Scuola Infanzia - Le origini

L'Asilo Infantile "Casa Famiglia", che è un’attività dell’Istituto "Casa Famiglia", ebbe inizio nel 1926, quando cioè le Suore Adoratrici del SS,mo Sacramento, lasciata l’opera della Protezione della Giovane, sorta nel 1910, che si stabiliva sotto altra direzione nel Palazzo Cugini, continuarono con quella non meno importante di dare convitto alle studentesse provenienti dalla provincia per frequentare le scuole superiori.

Come sede per questo apostolato fu scelto primariamente il Convento della Visitazione di Viale Carlo Sigonio (Modena) e lì, per le numerose richieste delle mamme operaie e impiegate della località, che volevano affidare alle RR. Suore i loro piccoli bisognosi di assistenza materna per l’intera giornata, l’Istituto delle stesse Suore aprì, a titolo sperimentale, anche l’Asilo Infantile.

Per vari anni si ebbero i bimbi del ceto sopraddetto ed il numero molto esiguo, per cui bastò al fabbisogno una piccola aula, una terrazza e un cortiletto per la ricreazione.

Nel 1938 i Superiori della Casa Generalizia, residenti in Lombardia, decisero di costruire in Modena un edificio più ampio, meglio rispondente alle nuove necessità, edificio che, a causa della guerra, fu pronto solo nel 1940. In quell'estate l'Istituto potè trasferirsi dal Viale Carlo Sigonio al nuovo stabile in Via Cavazzi, 38, cioè nell’edificio costruito secondo le moderne esigenze.

Qui, anche per il piccolo asilo, si cercò un ambiente adatto sotto ogni punto di vista; ma anche questa collocazione non durò a lungo. Infatti, ampliata l’Opera con l’aggiunta della Scuola Elementare, sorta nel 1943 per i fanciulli d’ambo i sessi del rione – attualmente 6° Circolo Didattico – e non bastando il collegio per tutti gli assistiti, nel 1949 si costruì accanto ad esso l'edificio scolastico, che attualmente comprende l'Asilo Infantile e la Scuola Elementare.

Le Origini